Microsoft sta estendendo il suo impegno di supporto tecnologico all’Ucraina, aiutando il Paese a proteggere i servizi digitali e i dati critici durante la guerra in corso con la Russia.

Il presidente di Microsoft Brad Smith ha preso l’impegno durante il Web Summit, un evento tenutosi a Lisbona, in Portogallo, giovedì. Ha partecipato a una conferenza stampa insieme a Mykhailo Fedorov, vice primo ministro e ministro della trasformazione digitale dell’Ucraina.

Il gigante tecnologico di Redmond (Wash) non sta facendo pagare all’Ucraina l’assistenza, che sarà estesa fino al 2023 e costerà a Microsoft circa 100 milioni di dollari. L’azienda ha speso più di 400 milioni di dollari per aiutare l’Ucraina dall’inizio della guerra a febbraio.

«La difesa continua dell’Ucraina dipende in parte da un’alleanza digitale critica di Paesi, aziende e organizzazioni non profit», ha dichiarato Smith in un post sul blog. «Distribuendo l’infrastruttura digitale nel cloud pubblico, Microsoft e altri hanno sostenuto i servizi critici dell’Ucraina attraverso centri dati in tutta Europa».

Oltre all’esecuzione di servizi nel cloud di Microsoft, Smith ha ricordato alcuni dei modi in cui l’azienda sta aiutando:

      -Protezione della sicurezza informatica.
      -Sostenere le organizzazioni non profit e umanitarie che operano in Ucraina, Polonia e altrove nell’Unione Europea.
      -Fornendo dati e supporto alle organizzazioni internazionali che aiutano l’Ucraina e che si occupano di crimini di guerra contro i civili.
      -Sostenere e assistere i dipendenti che contribuiscono alle organizzazioni non profit impegnate negli aiuti umanitari.

«Siamo fiduciosi che anche altre aziende tecnologiche si faranno avanti per sostenere un sostegno che è vitale non solo per l’Ucraina, ma per la stabilità internazionale e la protezione dei diritti fondamentali in Europa e nel mondo», ha aggiunto Smith nel suo post.

In precedenza, a marzo, Amazon aveva annunciato l’apertura della sua più grande struttura per gli aiuti umanitari come centro di rifornimento per i rifugiati di guerra ucraini. L’azienda descrive in dettaglio le altre misure di aiuto adottate in questa pagina web.

https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=keyword&esrc=s&url=https%3A%2F%2Fpescarainrepubblica.net%2F
https://telegra.ph/My-favorite-news-site-11-23
https://public.sitejot.com/nmadini569.html
https://medium.com/@nicolamadini569/about
https://myspace.com/nmadini569
https://issuu.com/nmadini569
https://www.tripadvisor.com/Profile/nmadini569
https://visual.ly/users/nicolamadini569/portfolio
https://www.blurb.com/user/nmadini569?profile_preview=true
https://disqus.com/by/nicolamadini/about/
https://www.goodreads.com/user/show/143228886-nicola-madini
https://www.ulule.com/nicolamadini569/#/projects/followed
https://www.reverbnation.com/artist/nicolamadini
https://www.indiegogo.com/individuals/28123624
https://www.zintro.com/profile/zib18222e0?showpublic=true&ref=
https://t.me/links_1_2/121
https://list.ly/nicolamadini569/lists
https://ask.fm/NicolaMadini
https://trello.com/b/RmAz4qcq/my-favorite-italian-news
https://www.instapaper.com/p/nmadini569

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *